La quarantennale, appassionante attività di Mario Matasci nel campo dell’Arte ha dato vita ad una Collezione di opere, alla quale nel 2009 è stata trovata una sede adeguata, denominata “Il DEPOSITO“, che si trova a Cugnasco-Gerra.
Nel mese di maggio 2010 è stata costituita la Fondazione Matasci per l’Arte, il cui scopo è di custodire, curare e rendere accessibile al pubblico la raccolta di opere d’Arte della Collezione Matasci.

Nel Deposito sono esposte in permanenza opere dei seguenti artisti: Jürg Brodwolf, Alfredo Chighine, Edmondo Dobrzanski, Franco Francese, Piero Giunni, Käthe Kollwitz, Ennio Morlotti, Zoran Music, Mario Negri, Gianriccardo Piccoli, Tino Repetto, Piero Ruggeri, Johannes Robert Schürch, Selim, Louis Soutter, Varlin, Marianne von Werefkin, ed altri.

Per la prima volta la Fondazione Matasci per l’Arte apre lo spazio di Cugnasco Gerra per una personale. E lo fa per accogliere 125 opere di

Franco Francese

1920 – 1996

in una mostra antologica con dipinti e disegni che vanno dal 1937 al 1995.

La mostra rimarrà aperta come di consuetudine tutte le domeniche dalle 14.00 alle 18.00 a partire dal 30 settembre 2018 fino al 26 gennaio 2019.

Per l’occasione è stato pubblicato un catalogo.

Franco Francese

Nato a Milano nel 1920 e morto nel 1996, figura emblematica di un complesso travaglio intellettuale e storico, a partire dagli anni immediatamente successivi al secondo conflitto mondiale, con la sua pittura e nelle note affidate ad suo Diario intimo, Franco Francese incarna la singolare vicenda di un uomo e di un artista colto nel momento di un drammatico trapasso, non solo generazionale.
La necessità interiore che anima la pittura di Francese è quella di conservare un senso di umana testimonianza del vivere alle sue immagini e ai suoi temi: cercando di saldare insieme il mondo fisico con quello interiore, la presenza oggettiva delle cose con la risonanza che esse hanno nel profondo di un’anima o nel silenzio della notte. “Tentare la consistenza delle immagini è tentare la consistenza stessa del mondo” – scriveva  Francese nel suo Diario.

Rita Sarais. Collezionismo a confronto. Un’ipotesi progettuale.
Accademia di Belle Arti di Brera. Milano, 2014.

 

Questo spazio ospita pure una biblioteca di libri d’arte, consultabili liberamente.

Visita al Deposito:
Mario Matasci è lieto di ricevere la visita di chi vorrà condividere il comune interesse per l’Arte, in un’atmosfera fuori dal tempo… nella campagna di Cugnasco, la domenica, dalle 14.00 alle 18.00, oppure previo appuntamento telefonico. L’entrata è libera.

Fondazione Matasci Arte

Deposito Collezione Matasci
Fondazione Matasci per l’Arte
Via Riazzino 3
a 300 metri dalla strada cantonale, verso montagna
CH – 6516 Cugnasco-Gerra (Ticino)
Tel. +41 (0)78 601 60 24
Fax +41 (091) 735 60 19
arte@matasci.com